Ricerca

Alex Brian

Tag

sogno

Il fascino del vano

Come posso afferrare il ricordo se non so il tuo nome, mi sfugge come può sfuggire il profumo di un fiore, te ne avevo dato un altro in sostituzione, ma era come cercare di cambiarti e manipolatore non è il... Continue Reading →

Mancanze

I miei pensieri rendono le mie ossa fragili. Certi vuoti risvegliano tormenti E perfino il contrario. Se quel che serve manca, ci riempiremo all’occorrenza con qualcos’altro a piacimento. Questa tensione che ci muove Come pulviscolo verso ambra   Alex Brian

Fuori tempo

Qualcuno t’avrà certo detto quel ch’io non potei dirti. Vedi,  è la mia colpa: il mio eterno ritardo. Come la luce che arriva da noi Quando nel cielo le stelle ormai non ci sono. Come quel  sogno in cui, in... Continue Reading →

Il mare nel cielo

Nel cielo vedo l'azzurro, l'azzurro del mare. Un mare mai stato così distante. E' venuto a trovarmi, voglio pensare, chiedendo ai sogni in un sussurro, di non mollare mai, mai smettere di cercare il pezzo di libertà, il pezzo mancante.... Continue Reading →

Il riposo

Mi abbandono su un morbido contrasto, saggiando le giunture delle ossa, come sgranando un rosario profano. Mi addormento su tumuli di sogni, respirando piano. Alex Brian

Luminaria

Quante luci punteggiano il cielo... contiamo i respiri, le sfumature dell'oceano che ci separano.   Quante stelle dovrò veder passare nell'oblio che nasconde il bagliore... Quali sussurri di favole, sguardi d'ambra, riccioli di corvo, mi aspetteranno? quando ti avrò trovato,... Continue Reading →

Un bellissimo tramonto

I raggi arancio del tramonto sfiorano l'eterno sguardo di un fanciullo cresciuto per caso, accarezzano la pelle e si infondono nel profondo. Mi hanno predetto il futuro, la gioia del giorno: le gambe mi portano in un traffico caldo e... Continue Reading →

Il mare d’inverno

Basta un emozione, e tutto è perso. Il mare d’inverno non ha una ragione, con l’acqua fredda e il cielo troppo terso. Potrà il debole sole riscaldare quest’animo così diverso? Potremo poi sognare, con il pensiero più sommerso? A.B.

Al Lago

C'era una volta un cielo stellato si affacciava riflesso su un tiepido lago c'erano a volte bellissimi giovani ballavano con l'essenza della vita c'era una volta un ricordo c'era una volta un sogno. A.B.

Blog su WordPress.com.

Su ↑