Passano le ore, nessun suono degno di nota. Nessuna lettera, nessun segno. Granelli di sabbia nelle scarpe sottointendono un ultimatum I tramonti suggeriscono di ritentare domani. l'azzurro mare si appiattisce in un grigio città, piano la nebbia entro dentro la... Continue Reading →