Ricerca

Alex Brian

Tag

Passato

Luce

L'ombra si allunga più netta laddove più forte il sole batte. Orme nere delineate di foglie in un abito bianco di festa. Un raggio di sole attraversa il cielo nero in tempesta. Il sole batte più forte là dove l'ombra... Continue Reading →

Campo di Marte

Soffiata e sospinta dal vento una bolla di sapone, trasparente arcobaleno, nata dalla pura volontà del crear bellezza, attraversa i binari a Campo di Marte e dura soltanto un momento. Tra gli annunci di ritardi, il cielo ocra da dietro... Continue Reading →

Mancanze

I miei pensieri rendono le mie ossa fragili. Certi vuoti risvegliano tormenti E perfino il contrario. Se quel che serve manca, ci riempiremo all’occorrenza con qualcos’altro a piacimento. Questa tensione che ci muove Come pulviscolo verso ambra   Alex Brian

Fuori tempo

Qualcuno t’avrà certo detto quel ch’io non potei dirti. Vedi,  è la mia colpa: il mio eterno ritardo. Come la luce che arriva da noi Quando nel cielo le stelle ormai non ci sono. Come quel  sogno in cui, in... Continue Reading →

Un chiosco abbandonato

Un chiosco abbandonato Pioggia che scende, il riparo, un bacio rubato denti sulle labbra se chiudo gli occhi sono li, l'odore, il tatto, il sentimento. Bugie e mancate presenze. La fuga del primo maggio. Quadri di marziani In spazi reconditi... Continue Reading →

Sui nostri passi

Il tempo non cambia il passato. Anche se sei distante, dopo tanto non ho dimenticato: i tuoi sorrisi, le tue distrazioni, il tuo sguardo nella mente, sempre al di là delle finzioni, liberi come in mare aperto, eravamo e non... Continue Reading →

Elementi

Devo tornare a sbriciolare la terra con le mani, perchè a questo mondo si può crescere, purtroppo, solo consumando. Anche i mari evaporano per ripioverci addosso, la stasi è la fine, la vita eterna un inganno. Il destino è una... Continue Reading →

Il riposo

Mi abbandono su un morbido contrasto, saggiando le giunture delle ossa, come sgranando un rosario profano. Mi addormento su tumuli di sogni, respirando piano. Alex Brian

La mia ombra

Pensavo di aver eliminato l'ombra del passato Ma se mi volto è li, ancora, alla base di ciò che sono. (e ci illudiamo che le cose cambino: si trasformano forse, ma rimangono). A.B.

Crea un sito o un blog gratuito su WordPress.com.

Su ↑