C’è dell’edera che cresce sul muro di mattoni rossi lentamente si radica, come il mio amore. Ma non ho appoggi quando alla sera la luce si tenebra, fuori alla finestra. Penso ora adesso a quelle tue labbra così distanti, come... Continue Reading →