Ricerca

Alex Brian

Mese

dicembre 2012

Ricci

I ricci sono meraviglie. Come il sole, l’edera e le nuvole si ribellano alle strade dritte. Per certi aspetti sono riversi un po’ in se stessi, e un po’ si espandono evidenziando che al mondo non c’è più bella cosa... Continue Reading →

Baroque

Siamo altro che la nostra pelle, quello che rimane, e forse tu sei la speranza, irriconoscibile grazia del mondo, nascosta come un tesoro in un logoro scrigno. Alex Brian

Senza te

Passano le ore, nessun suono degno di nota. Nessuna lettera, nessun segno. Granelli di sabbia nelle scarpe sottointendono un ultimatum I tramonti suggeriscono di ritentare domani. l'azzurro mare si appiattisce in un grigio città, piano la nebbia entro dentro la... Continue Reading →

Castelli di carte

Un colpo di vento e il sangue manca, si fredda, scende. Sbianca la guancia. Succede che la forza ti abbandoni sebbene imperversi la lotta fuori. E’ il meccanismo della resa mentre pensi di non farcela, perdi prima di aver preso... Continue Reading →

Un seme

Scende la pioggia, scende Scenderà la neve. Rallenta. Non ho ancora toccato terra. Né ho trovato il mio suolo. Una eco rimarrà forse di me. Quando rimbalzerò sulla Inospitale roccia.   Alex Brian

Blog su WordPress.com.

Su ↑