Certi luoghi abbandonati
nemmeno il piu solitario dei deserti,
un autogrill in fredda mattina
con saracinesche abbassate
e l’asfalto che si affaccia sull’erba.
Non passa una macchina
o persona viva
a salutare la moderna rovina,
un vestito troppo stretto
sui bisogni della gente.
Come a dire che il superfluo è inutile
per definizione e logica schiacciante.
La strada transennata
sembra indicare la direzione,
pare si faccia piu stretta di notte
come a ripararsi dal gelo
e un po’ come i gatti socchiude
le palpebre, senza mai addormentarsi davvero,
in attesa dei fanali di un passante,
o dell’alba che riaccende tutto.

Alex Brian